Villa-Barbaro

Villa Barbaro

Villa Barbaro (anche conosciuta come Villa Barbaro Basadonna Manin Giacomelli Volpi) a Maser (Treviso) è una villa veneta costruita da Andrea Palladio tra il 1554 e 1560 per l’umanista Daniele Barbaro e il di lui fratello arcantonio Barbaro, ambasciatore della Repubblica di Venezia.

Il progetto prevedeva la trasformazione del palazzotto medievale di famiglia in una raffinatissima residenza di campagna, consona allo studio delle arti e alla contemplazione intellettuale. La villa è decorata con un ciclo di affreschi considerato uno dei maggiori capolavori di Paolo Veronese. Il complesso della villa, che comprende anche un Tempietto palladiano, è stato dichiarato nel 1996, assieme ad altre ville palladiane del Veneto, patrimonio dell’umanità dall’UNESCO.

Fonte: wikipedia.it (https://it.wikipedia.org/wiki/Villa_Barbaro)